– È bellissimo correre,
– Eh, immagino…

Scritto da: Andrea Boscolo

– È bellissimo correre
– Eh, immagino…

No, non puoi immaginare. O corri, o non corri. Se non lo fai non capisci. Perché solo correndo ami la corsa. E più corri e più la ami. E non solo…

Ami l’aria che respiri, il sole che ti scalda, la terra che hai sotto ai piedi, il paesaggio che vedi, i rumori che ascolti, il tuo cuore che batte. Ami la vittoria, la sconfitta, i muscoli che si muovono, i muscoli che fanno male, ami i muscoli stanchi e duri che si allungano, ami l’allenamento, ami correre da solo, ami correre in compagnia.

Ami ancor di più la vita perché stai amando un sentimento e non degli oggetti. Ami tutti i sentimenti ed impari sempre di più a capirli e rispettarli. Un tassello alla volta.

Correndo in compagnia la matematica è strana. Smezzi la fatica e raddoppi la gioia. Tiro io, tirami tu, dai che andiamo, non mollare, forza, dai dai dai, ce l’abbiamo fatta! E via di birra.

Si formano legami che vanno oltre. Perché nello sforzo sei nudo, non puoi imbrogliare. Sei il vero te stesso. E ti fa stare bene. Da gridarlo, da condividerlo, da spronare gli altri ad iniziare: “Cazzo, non vedi che si sta bene?!?!?”

Esplodi di gioia da prendere i tuoi affetti, da spupazzarteli, da stringerli, da volere sempre stare assieme per vivere momenti a fare cose e non a comperare cose.

Sarà una questione di endorfine, sarà che si deve essere matti a macinare km su km con l’infortunio dietro l’angolo, ma comunque sia, se non corri non puoi immaginare.